Hegel scheda sintesi

Nasce nel 1770 e muore nel 1831

IL SUO CAPOLAVORO        LA FENOMENOLOGIA DELLO SPIRITO

Vive con entusiasmo tutti gli eventi della rivoluzione francese, soprattutto il periodo napoleonico, che osserva con grande interesse.

IL FILOSOFO E LE RELIGIONI :

LO SPIRITO DEL CRISTIANESIMO ED IL SUO DESTINO

Riflette molto sul cristianesimo e sulla figura di Gesù, visto come un essere speciale e di altissimo valore morale, però in un primo momento  critica la religione e la Chiesa che hanno ridotto il messaggio di Cristo in dogma e in pratica che si cala dall’alto e che perde la sua valenza INTERIORE.

Hegel critica anche l’ebraismo e la religione greca, la prima perchè si rivela una disgrazia perenne, il destino di solitudine e morte continua di un popolo che non ha compreso tra i suoi profeti  proprio la figura di Gesù; la seconda perchè non ha  saputo rigenerarsi e sopravvivere nel tempo, soffocata dalla modernità e da un mondo sempre più complesso.

Questo non vuol dire che nel futuro non si possa recuperare la speranza e la bellezza del messaggio d’amore portato avanti dal Cristo. Rimane aperta questa possibilità con la  CONCILIAZIONE tra uomo e Dio.

Se la religione ha fallito, non fallisce   la FILOSOFIA  come   FORMA DI CONOSCENZA PERFETTA

I PUNTI DELLA SUA TEORIA

  1. IL FINITO SI RISOLVE NELL’INFINITO (dialettica tra tesi o affermazione, antitesi o negazione e sintesi o riaffermazione della tesi)
  2. RAGIONE E REALTA’ SI IDENTIFICANO (ciò che è reale è razionale e ciò che è razionale è reale)
  3. LA FILOSOFIA HA LA FUNZIONE DI GIUSTIFICARE IL MONDO (missione del filosofo e soprattutto di Hegel che ha realizzato la filosofia e che dopo di lui non potrà aggiungere nulla di nuovo)

Il finito si risolve nell’infinito nel senso che non esiste un finito per se stesso ma solo in funzione del tutto, e il tutto è qualcosa che diviene  attraverso le sue varie parti.

Ragione e realtà coincidono perchè tutto ciò che in sè momentaneo e reale è solo una tappa del tutto che sta divenendo dentro il cammino inarrestabile dello spirito assoluto.

Insomma, tutto quello che accade doveva essere, non poteva non essere, è un passaggio necessario. Si parla di PANLOGISMO,  di GIUSTIFICAZIONISMO  nei confronti della  storia e di MONISMO PANTEISTICO  (il finito è l’infinito stesso)

DI TUTTO IL SAPERE, SOLO LA FILOSOFIA E’ LA FORMA PIU ALTA  CHE SA LEGGERE LA STORIA.

LA STORIA è storia della REALIZZAZIONE DELLO SPIRITO.

“IO SONO IL FILOSOFO CHE LO HA CAPITO E DOPO DI ME LA FILOSOFIA NON POTRA’ CHE FERMARSI.”

Hegel non è autoreferenziale, si rende conto di quello che dice. Però non comprende che in effetti ci poteva stare la possibilità di un contraddittorio di tutti quei filosofi che  non si riconoscono nel suo panlogismo.

Per ora c’è Hegel  e la sua filosofia ottiene un immenso successo. E’ senza dubbio DOMINANTE.

PERCHE’ HEGEL HA UN GRANDE SUCCESSO

Hegel piace perchè dà certezze e rassicurazioni, perchè mette l’uomo al centro della storia e non un uomo qualunque ma l’uomo idealista ed espressione dello Stato  che  si fa guidare dalla filosofia facendo politica.  Il saggio e il sapiente non può che essere filosofo, e non può che mettere il suo sapere al servizio dello STATO che è la realizzazione più alta dello spirito. I singoli uomini non hanno valore per se stessi ma solo come strumento del tutto e di un disegno che deve compiersi.

LA FENOMENOLOGIA DELLO SPIRITO  non è che lo spirito che si manifesta così come  deve essere, secondo principi di etica e di giustizia assoluti.

Emerge l’idea di STATO , che per quanto illuminato da saggi,  darà in seguito   spazio all’idea di STATO  ASSOLUTO E TOTALITARIO,  anche se Hegel ancora non se ne rende conto.

LA RIPARTIZIONE DELLA FILOSOFIA

La filosofia si ripartisce in tre parti:

  1. L’IDEA IN SE’ o idea pura
  2. L’IDEA FUORI DI SE’ o natura
  3. L’IDEA CHE RITORNA IN SE’ o divenire dello spirito

Alla prima parte spetta la LOGICA (il mondo delle idee in sè), alla seconda parte spetta la NATURA (il mondo della fisica e della meccanica), alla terza parte spetta la FILOSOFIA COME REALIZZAZIONE DELLO SPIRITO soggettivo (gli individui), oggettivo  (le leggi) e poi assoluto (arte, religione e filosofia).

Il pensiero prima è  astratto con l’intelletto , poi dialettico negativo con la ragione dialettica , e poi speculativo positivo con la ragione speculativa.

 

IL  GRANDE  LIMITE DI HEGEL

Tutto del sistema hegeliano dà rilievo al TUTTO  e annulla il singolo. L’individuo in sè  non conta nulla, è solo un  ACCIDENTE  della storia.

Per questo Hegel segna un punto di non ritorno tra  il prima e il dopo, lui mette le basi del mondo   contemporaneo, che  sarà  un mondo altamente tecnologico ma disumanizzato,   e  nello stesso tempo  mette le premesse  per la filosofia antihegeliana   che sarà  con i filosofi esistenzialisti  (Schopenhauer e Kierkegaard)  e con i filosofi  del sospetto (Nietzsche Freud e Marx)

 

I MERITI DI HEGEL

-Superamento dell’ILLUMINISMO  che si era fermato a dire quello che gli uomini vorrebbero che la storia fosse,  senza però capire che ciò che conta è quello che l’uomo fa accadere nella storia.

Il sogno   finisce e inizia la realtà ch coincide con la RAGIONE.

-Superamento del KANTISMO, che si era fermato al dualismo essere o non essere.

-Superamento del ROMANTICISMO,  che si basa sul sentimento, l’arte e la religione,  quando nella sua forma più alta del sapere  non può che basarsi sulla RAGIONE  che è solo della FILOSOFIA.

-Superamento di FICHTE  che solo a parole  parlava di unità tra soggetto ed oggetto, rimanendo dentro la trappola del dualismo.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...