Lo spirito oggettivo in Hegel

Si parla dello SPIRITO OGGETTIVO DI HEGEL, lo spirito più importante in assoluto per il pensiero hegeliano.

Durante lo spirito soggettivo tutto accade dentro il soggetto, e questo per Hegel  ha importanza solo per il singolo.

Durante lo spirito assoluto si conclude il cammino dello spirito, e come dire, quel che è stato fatto appartiene alla Storia.

Ma durante lo spirito oggettivo, cioè nel tempo di durata dello spirito oggettivo, è in questo momento che lo Stato, interprete vero ed unico del tempo, manifesta se stesso, il suo potere, il suo compito, la sua forza.

RICORDIAMO, tutto ciò che è REALE  è per Hegel  RAZIONALE,  e tutto ciò che è RAZIONALE è di per sè REALE.  Nella CONCRETEZZA  c’è la verità.  Tutto il resto è chiacchiera senza costrutto.

Ma di quale RAGIONE sta parlando Hegel? Quella dello STATO, che attraverso i suoi FUNZIONARI, FA  LA STORIA,  DECIDE DELLE SORTI DEI SINGOLI, CHE SONO NIENTE DI FRONTE AL TUTTO.

IL VERO E’ L’INTERO, e l’intero NON E’ LA SINGOLA SOMMA DELLE PARTI. E’ molto di più.

La triade spirito sogg, spirito ogg e spirito assoluto si ripete anche nella triade DIRITTO ASTRATTO, MORALITA’ INTERIORE ED ETICITA’.

Il diritto astratto è pura teoria,  la moralità interiore è quello che accade nella coscienza del singolo, che sappiamo bene per Hegel non ha valore,  ma è solo al livello dell’ATICITA’  che regna lo STATO  prima come famiglia, poi come società civile e poi come GRANDE FAMIGLIA  cioè come STATO ETICO.

L’INTUIZIONE  di Stato è propria di Hegel, prima di lui la filosofia si era fermata a parlare di società civile, di corporazioni, di associazioni, di leggi, di giusnaturalismo….ORA SI PARLA DI STATO COME PUNTO CENTRALE E FONDANTE DELLA VITA POLITICA E CHE RIGUARDA LE SORTI DEI POPOLI.

QUINDI, distinguere l’essere morale dall’essere etico.

La moralità è il TRAVAGLIO DEL NEGATIVO, cioè è quando il singolo ancora combatte dentro di sè chi essere, cosa fare, ecc.

Qui viene introdotto il concetto di PENA che per Hegel  deve essere proporzionato alla colpa ed avere uno scopo riabilitativo. Buona l’intuizione hegeliana.

Hegel ha sempre di mira il pensiero di Kant, il suo grande avversario. Per Kant esisteva il SENSO DEL DOVERE dentro di noi ed il cielo stellato fuori di noi,  ma poi lasciava ai singoli le sorti del tempo.

Le sorti della verità non possono essere lasciate nelle mani dei singoli, ci deve essere uno STATO che se ne deve prendere cura. E’ RESPONSABILITA’ DELLO STATO.

Così come le sorti della  verità non possono essere lasciate nelle mani dei sentimentalismi, dei romantici, che  fantasticano di ANIME BELLE…

Così come le sorti della  verità  non possono essere lasciate nelle mani del GIUSNATURALISMO, perchè più importanti dei diritti naturali sono LE SORTI DELLO STATO CHE CI RAPPRESENTA TUTTI.

Si parla di ORGANICISMO di Hegel.

Non esiste lo Stato per il benessere dei singoli, ma sono i singoli che esistono per il benessere dello Stato

Emerge chiara una visione  ANTIDEMOCRATICA,  ANTICONTRATTUALISTA, TENDENTE AL TOTALITARIO.

LO STATO E’ IL DIO IN TERRA.

PERO’ NON E’ UN DIO TIRANNO MA UN DIO ILLUMINATO DALLA COSTITUZIONE.

CHI VINCE FA LA STORIA.

LA STORIA SARA’ GIUDICE DI SE STESSA.

E PER FARE TUTTO QUESTO LO STRUMENTO PRINCIPE     E’ LA GUERRA, E NON LA PACE.

Ancora Hegel si schiera contro Kant ed il suo pietismo idealistico  che predicava le sorti della PACE.

LA GUERRA EVITA LA FOSSILIZZAZIONE DEL MONDO.

LA GUERRA impone scelte, azioni, strategie, accelerazioni,  che sono il cammino della storia.

Per concludere, lo Stato di Hegel   ha sempre ragione, non può sbagliare, è lo strumento benedetto della volontà del tempo.

Ricorda che quando Hegel parla di spirito, non intende lo spirito TRASCENDENTE del cristianesimo o della religione.

Intende lo spirito IMMANENTE,  quello che si vede, si manifesta, si tocca.

Bene, da qui alla nascita dei totalitarismi del 900 il passo sarà veramente breve.

7 novembre 2018

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...